Finale Climbing
134 falesie a Finale Ligure
Versante Sud ed., 560 pp. (Italiano, English, Deutsch)
Area trattata: Finalese

Dal sito di Versante Sud: "Il Finalese è un territorio magico e particolare: selvaggio, aspro e paesaggisticamente eccezionale. Queste bianche rocche di calcare che emergono da una vegetazione rigogliosa e verdissima sono uniche in tutto il territorio della Liguria di ponente. Il Finalese è un luogo da esplorare che offre ancora oggi, dopo più di trent’anni di salite ed escursioni, scorci insoliti per climber, trekker e biker… e per chiunque abbia voglia d’inoltrarsi nelle sue valli. Questa guida, frutto di due anni di lavoro, vuole essere un ringraziamento e un riconoscimento rivolto a tutte quelle persone che, a partire dal lontano 1968 con ai piedi ancora gli scarponi da montagna, scoprirono Finale iniziandone la storia verticale, e ai tanti giovani e meno giovani che ancora oggi chiodano, puliscono i sentieri e tengono vivo questo mito. Un tributo a tutti i chiodatori, tra vecchie glorie e nuove generazioni, senza i quali questo lavoro non sarebbe potuto esistere. Marco “Thomas” Tomassini (1971), comincia a frequentare il Finalese negli anni ottanta. La passione per la montagna e la roccia lo porta ad appassionarsi dapprima alla speleologia e in seguito all’arrampicata… da qui il passo verso la chiodatura è breve. Fra il 1993 e il 1996 diventa istruttore di speleologia della S.S.I e poi istruttore di arrampicata U.I.S.P. e aiuto istruttore C.A.I. Finale e le sue rocce diventano lo scenario di arrampicata e chiodatura prediletto; qui nel corso di circa dieci anni, Thomas attrezza da solo o insieme ad altri, più di 300 itinerari di difficoltà e lunghezze differenti. Nel luglio 2007 esce la sua prima guida Finale by Thomas che raccoglie il lavoro di circa due anni tra chiodature, ri-chiodature, foto, disegni e testi. Nel 2009 fonda insieme a un gruppo di amici l’associazione sportiva Tothemass… Continua instancabile ad attrezzare tiri e nel 2010 grazie a un contributo del Comune di Finale Ligure con il fidato amico Jack riqualifica e amplia la Paretina di Finalborgo, la Paretina di Pian Marino, il Pilastrino Mirovino e attrezza ex-novo la falesia sul mare Easy Dalle a Capo Noli. Organizza nel 2010 il primo evento sportivo di arrampicata a Finalborgo, “Finale for Nepal” e nel marzo 2011 vola alla volta del Nepal per attrezzare una falesia a Nagarkort.".

Nessun commento — per inserirne uno entra nel tuo profilo.